IMPRESSUM   LINKS   KONTAKT   DR. RENATE HOFBAUER     © 2016/19     WEB BY TRIPPLE WEB-APPLICATOR.NET
Wolfgang Amadeus Mozart Costruite una visita guidata di mezza giornata o una giornata intera e di un programma serale combinando a piacere i seguenti tasselli tematici adeguati alle vostre esigenze personali. Vedi anche Eventi.
Cimitero centrale Il più grande cimitero di Vienna con innumerevoli tombe monumentali, fra cui quelle di Johann Strauss padre, Johann Strauss figlio con la sua ultima moglie Adele, i suoi  fratelli Eduard e Josef ed altri importantissimi personaggi della vita culturale, economica e politica viennese. Vi troviamo pure un monumento commemorativo di W. A. Mozart, la tomba (fossa comune) dove Mozart fu realmente sepolto, si trova nel cimitero di St. Marx. Cattedrale di S. Stefano Visita interna ed esterna del simbolo di Vienna. Qui si sposarono Mozart e Strauss e qui probabilmente Francesco Giuseppe si unì in matrimonio civile con la sua "amica" Katharina Schratt. Nel corso della visita parleremo della tradizione di imbalsamazione degli Asburgo, delle norme che regolavano la sepoltura nel XVIII secolo, dell'ultima benedizione impartita a Mozart e dei motivi della sua sepoltura in una fossa comune. Opera di Stato L'inaugurazione del primo palazzo monumentale ultimato sulla strada del Ring ebbe luogo nel 1869 con il "Don Giovanni" di Mozart. Il 1° gennaio del 1892 si diede la prima dell‘opera "Cavaliere Pásmán" di Johann Strauss. Visiteremo l'auditorio, il vestibolo, i ridotti, il salone da te dell'imperatrice Elisabetta e se possibile saliremo addirittura sul palcoscenico di questo teatro dell'opera famoso in tutto il mondo. Parleremo ovviamente del ballo dell'opera/delle debuttanti, che, seguito in tutto il mondo, costituisce il culmine del carnevale viennese. È tradizione che la sera di Capodanno in questo teatro viene rappresentata l'operetta di Johann Strauss "Il pipistrello". Theater an der Wien Palcoscenico di numerose prime di operette di Johann Strauss – oltre a "Una notte a Venezia": il perché lo scopriremo durante la visita. La porta di Papageno ricorda il fondatore di questo teatro, Emanuel Schikaneder, il librettista del "Flauto magico", amico e fratello massonico di Mozart. Qui vennero rappresentati "Elisabeth" e "Mozart", musical di straordinario successo. Uno dei più antichi teatri della città con una storia movimentata, oggi è il nuovo teatro di lirica a Vienna. Per ancora più vedi Eventi.
Casa di Mozart Vienna Visita della casa di Mozart Vienna, l'unica abitazione conservata e sicuramente la più elegante fra tutti gli appartamenti di Mozart a Vienna. Qui scrisse fra l'altro "Le nozze di Figaro". Cimitero di St. Marx Visiteremo l'unico cimitero del periodo del Biedermeier a Vienna, dove Mozart fu sepolto in una fossa comune. Sentiremo parlare dei motivi delle strane usanze nella sepoltura introdotte dall‘imperatore Guiseppe II. Visita dei diversi luoghi di Vienna legati a Mozart La sua vita a Vienna come libero musicista, che cominciò con un calcio nel sedere (luogo originale!) e finì nei pressi della cattedrale di S. Stefano: illustreremo tutto ciò nel corso di una visita guidata ai luoghi storici. Su richiesta potremmo visitare il famoso monumento a Mozart nel giardino Burggarten. Salisburgo La casa natale di Mozart si trova nella famosa Getreidegasse (possibilità di visitarla internamente), visiteremo il duomo, dove fu battezzato il compositore e la tomba di famiglia dei Mozart nel cimitero di S. Sebastiano, vedremo la casa (per lo più ricostruita) in Makartplatz, dove la famiglia Mozart abitò a partire dal 1773, il suo monumento in Mozartplatz, le case, in cui visse Konstanze con il suo secondo marito e dove la sorella di Mozart, Nannerl, abitò da vedova, la tomba di Nannerl nel cimitero di S. Pietro  e naturalmente tutte le attrazioni come il castello di Mirabell (dove si trova la più bella sala per matrimoni dell'Austria) con il meraviglioso parco, il Festspielhaus, la fortezza, ecc. Ce ne sarà anche per i patiti del film "Tutti insieme appassionatamente" (The Sound of Music) sulla celebre famiglia Trapp. Per chiudere suggestivamente la giornata a Salisburgo si potrebbe inserire un Mozart-Dinner-Concert. Casa della musica  Questo museo interattivo dedicato alla musica penetra nel mondo del suono in modo avvincente e presentandolo sotto tutte le sue sfaccettature. Con l'ausilio di un dado potrete comporre il vostro valzer o dar prova delle vostre capacità di dirigere l'Orchestra filarmonica di Vienna, che darà anche un commento alle vostre qualità di direttore d'orchestra. O volete forse sapere quale fosse l'aspetto reale di Mozart? L'indentikit di lui e di sua moglie Costanza ne danno un'idea. Oltre a Johann Strauss e Mozart diverse sale sono dedicate all'Orchestra filarmonica di Vienna e a molti dei grandi della musica austriaca. Collezione di antichi strumenti musicali Questo museo è di altissima qualità e unico nel suo genere ed è nato grazie alla passione che avevano gli Asburgo di collezionare di tutto. Oltre a svariati interessanti strumenti musicali delle diverse epoche, dal rinascimento in poi, si troveranno anche molte curiosità. Inoltre si vedrà un violino che faceva parte del lascito di Leopold Mozart, l'unica registrazione originale dell'orchestrina di Johann-Strauss, il violino di Lanner, ritratti ecc..
IMPRESSUM   LINKS   KONTAKT   DR. RENATE HOFBAUER     © 2016/19     WEB BY TRIPPLE WEB-APPLICATOR.NET
Wolfgang Amadeus Mozart Costruite una visita guidata di mezza giornata o una giornata intera e di un programma serale combinando a piacere i seguenti tasselli tematici adeguati alle vostre esigenze personali. Vedi anche Eventi.
Cimitero centrale Il più grande cimitero di Vienna con innumerevoli tombe monumentali, fra cui quelle di Johann Strauss padre, Johann Strauss figlio con la sua ultima moglie Adele, i suoi  fratelli Eduard e Josef ed altri importantissimi personaggi della vita culturale, economica e politica viennese. Vi troviamo pure un monumento commemorativo di W. A. Mozart, la tomba (fossa comune) dove Mozart fu realmente sepolto, si trova nel cimitero di St. Marx. Cattedrale di S. Stefano Visita interna ed esterna del simbolo di Vienna. Qui si sposarono Mozart e Strauss e qui probabilmente Francesco Giuseppe si unì in matrimonio civile con la sua "amica" Katharina Schratt. Nel corso della visita parleremo della tradizione di imbalsamazione degli Asburgo, delle norme che regolavano la sepoltura nel XVIII secolo, dell'ultima benedizione impartita a Mozart e dei motivi della sua sepoltura in una fossa comune. Opera di Stato L'inaugurazione del primo palazzo monumentale ultimato sulla strada del Ring ebbe luogo nel 1869 con il "Don Giovanni" di Mozart. Il 1° gennaio del 1892 si diede la prima dell‘opera "Cavaliere Pásmán" di Johann Strauss. Visiteremo l'auditorio, il vestibolo, i ridotti, il salone da te dell'imperatrice Elisabetta e se possibile saliremo addirittura sul palcoscenico di questo teatro dell'opera famoso in tutto il mondo. Parleremo ovviamente del ballo dell'opera/delle debuttanti, che, seguito in tutto il mondo, costituisce il culmine del carnevale viennese. È tradizione che la sera di Capodanno in questo teatro viene rappresentata l'operetta di Johann Strauss "Il pipistrello". Theater an der Wien Palcoscenico di numerose prime di operette di Johann Strauss – oltre a "Una notte a Venezia": il perché lo scopriremo durante la visita. La porta di Papageno ricorda il fondatore di questo teatro, Emanuel Schikaneder, il librettista del "Flauto magico", amico e fratello massonico di Mozart. Qui vennero rappresentati "Elisabeth" e "Mozart", musical di straordinario successo. Uno dei più antichi teatri della città con una storia movimentata, oggi è il nuovo teatro di lirica a Vienna. Per ancora più vedi Eventi.
Casa di Mozart Vienna Visita della casa di Mozart Vienna, l'unica abitazione conservata e sicuramente la più elegante fra tutti gli appartamenti di Mozart a Vienna. Qui scrisse fra l'altro "Le nozze di Figaro". Cimitero di St. Marx Visiteremo l'unico cimitero del periodo del Biedermeier a Vienna, dove Mozart fu sepolto in una fossa comune. Sentiremo parlare dei motivi delle strane usanze nella sepoltura introdotte dall‘imperatore Guiseppe II. Visita dei diversi luoghi di Vienna legati a Mozart La sua vita a Vienna come libero musicista, che cominciò con un calcio nel sedere (luogo originale!) e finì nei pressi della cattedrale di S. Stefano: illustreremo tutto ciò nel corso di una visita guidata ai luoghi storici. Su richiesta potremmo visitare il famoso monumento a Mozart nel giardino Burggarten. Salisburgo La casa natale di Mozart si trova nella famosa Getreidegasse (possibilità di visitarla internamente), visiteremo il duomo, dove fu battezzato il compositore e la tomba di famiglia dei Mozart nel cimitero di S. Sebastiano, vedremo la casa (per lo più ricostruita) in Makartplatz, dove la famiglia Mozart abitò a partire dal 1773, il suo monumento in Mozartplatz, le case, in cui visse Konstanze con il suo secondo marito e dove la sorella di Mozart, Nannerl, abitò da vedova, la tomba di Nannerl nel cimitero di S. Pietro  e naturalmente tutte le attrazioni come il castello di Mirabell (dove si trova la più bella sala per matrimoni dell'Austria) con il meraviglioso parco, il Festspielhaus, la fortezza, ecc. Ce ne sarà anche per i patiti del film "Tutti insieme appassionatamente" (The Sound of Music) sulla celebre famiglia Trapp. Per chiudere suggestivamente la giornata a Salisburgo si potrebbe inserire un Mozart-Dinner-Concert. Casa della musica  Questo museo interattivo dedicato alla musica penetra nel mondo del suono in modo avvincente e presentandolo sotto tutte le sue sfaccettature. Con l'ausilio di un dado potrete comporre il vostro valzer o dar prova delle vostre capacità di dirigere l'Orchestra filarmonica di Vienna, che darà anche un commento alle vostre qualità di direttore d'orchestra. O volete forse sapere quale fosse l'aspetto reale di Mozart? L'indentikit di lui e di sua moglie Costanza ne danno un'idea. Oltre a Johann Strauss e Mozart diverse sale sono dedicate all'Orchestra filarmonica di Vienna e a molti dei grandi della musica austriaca. Collezione di antichi strumenti musicali Questo museo è di altissima qualità e unico nel suo genere ed è nato grazie alla passione che avevano gli Asburgo di collezionare di tutto. Oltre a svariati interessanti strumenti musicali delle diverse epoche, dal rinascimento in poi, si troveranno anche molte curiosità. Inoltre si vedrà un violino che faceva parte del lascito di Leopold Mozart, l'unica registrazione originale dell'orchestrina di Johann-Strauss, il violino di Lanner, ritratti ecc..